| GoldParty.org |
   
Avvertimento: Ció è una traduzione automatica dall'inglese da Babelfish. Ci possono essere inesattezze.  
   

 un modello di attività politica         alla pagina principale

La città della St. Paul prova a chiudersi giù la barra del Diva

Il proprietario del Diva, Debra Johnson, ora 53, si èsviluppato in su in St. Paul. Il suo padre, Ken Rauschnot, ha posseduto il salotto di Esquire sul viale dell'università. La carriera del Debra nell'industria della barra ha cominciato all'età di 18 quando ha lavorato come waitress del cocktail e del barista nell'istituzione del suo padre. Ha lavorato là per tre anni che cominciano in 1978. Allora ha preso un lavoro alla barra del Finegan in Roseville fare più soldi ed imparare come preparare le bevande del upscale, prima del funzionamento al ristorante de Lexington sul grande viale in St. Paul. Ha ottenuto un grado in psicologia dall'università de Minnesota e più successivamente ha lavorato nel campo educativo.

Debra Johnson è americano natale della parte, dal lato della sua madre. La sua gran-nonna ha posseduto una volta l'isola di Madeleine nel superiore di lago prima che il Ojibways fosse spostato verso la prenotazione. La sua madre, dalla famiglia di Speten, è discesa dalla nube bianca principale. La famiglia ha legami alla prenotazione bianca della terra nel Minnesota del Nord ed è collegata con gli attivisti, il Vernon ed il Clyde indiani americani ben noti Bellacourt. Dal lato del suo padre, la sua ascendenza è italiana e tedesca.

In 1992, Deb e la sua madre hanno riunito le loro risorse per comprare un duplex sulla via di Lawson dal lato orientale della St. Paul. Dopo che vasto lavoro di rinnovamento, vendano questa costruzione per un profitto in 1995. I ricavati sono stati usati per comprare la barra della rottura di sport al angolo della Via del Riso e del viale del Maryland. Ciò si è transformata in in un commercio family-run che fa partecipare Deb, il suo fratello, il padre e la madre. Ha avuta una clientela razziale mixed.

Deb ha lasciato il commercio della famiglia in 1999. Durante i cinque anni successivi era un barista alla barra della pancia della birra in Oakdale ed al Chalet in Maplewood. Il suo padre e genera entrambi morti in 2004, lasciando il fratello per controllare la barra della rottura di sport. Ha avuto alcune imperfezioni come responsabile e la barra chiuso in 2006. Nondimeno, questa barra ha causato pochi problemi per la vicinanza. Non ha ispirato reclami.

Debra Johnson ha comprato la barra del Vanelli il 20 giugno 2005 e subito la ha cambiata titolo salotto del Diva fuori orario. La parola, "diva", applicato solitamente ai cantanti di opera, suggeriti Johnson ad una donna bella e glamorous - qualcuno gradisce la principessa il Di o Marilyn Monroe. Specula che questo termine offende certo tipo di donna femminista, pozzo rappresentato alla città corridoio della St. Paul, che resent il adoration delle donne in un ruolo sessuale. Ma per Johnson, era il personification di lei sogni.

Debra Johnson in primo luogo funge da il nuovo proprietario della barra doveva buttare giù la maggior parte delle pareti interne per generare un grande spazio comune che ha aumentato la sicurezza ed il senso di Comunità. Ha installato una piattaforma elevata all'estremità del sud che i critici ritenuti sono stati usati per nude che balla ma, infatti, ha montrato gli individui sicuri quali i cantanti o le persone che hanno un compleanno. Johnson inoltre ha rinnovato la cucina. Il grasso era in modo da era a strati impaurita accendere il forno. Johnson ha pulito questo in su ed ha comprato un cappuccio costoso. Nardini, l'appaltatore dell'fuoco-apparecchiatura, ha tirato un permesso installare un sistema di spruzzatore di Amstell. Ma la difficoltà stava fermentando.

difficoltà con la chiesa

Il 25 giugno 2005, cinque giorni dopo che diventasse il proprietario della barra, l'operatore della cabina della tir-linguetta che avvantaggia la chiesa cattolica della st a Bernard vicino ha segnalato al priest capo, il padre Mike Anderson, che Debra Johnson ha funzionato intorno alla barra in suoi reggiseno e biancheria intima. Il padre Mike ha accennato questa accusa in un sermon trasportato nel mese di luglio del 2005. Era il primo di molte osservazioni negative che questo priest ha formulato circa Johnson e la sua barra nel corso di più di un anno.

Le persone dalla chiesa della St. Bernard hanno sporto querela ai funzionari della città della St. Paul di comportamento lewd del Johnson presunto. Qualcuno dal reparto di protezione dell'ambiente e di Autorizzazione-Controlli (LIEP) al corridoio di città della St. Paul ha denominato Johnson per chiedere il nastro di sicurezza per il giorno in cui è stata accusata di prancing intorno alla barra in parzialmente coperta dichiara. Johnson ha rifiutato di cedere il nastro. Non potrebbe credere che fosse accusata di una tal cosa poiché non ci era base per esso.

La barra del Diva ha ricevuto la relativa autorizzazione del liquore il 1 ottobre 2005, con la misura che il garante della barra non tutti gli esposizioni del bikini o concorsi della biancheria. Con quell'allontanato, Johnson ha informato subito il responsabile del funzionamento della tir-linguetta della St. Bernard che non stava rinnovando il loro contratto. Hanno avuti fino al seguente giorno per rimuovere (k) la rotella di filatura e la cabina della linguetta di tiro. Parecchi giorni più successivamente ci era una lettera da Johnson informante della St. Bernard che non stavano progettando rinnovare il contratto uno. Ancora, i clienti della barra non erano benvenuti usare il lotto di parcheggio della chiesa - non che c'è ne lo avevano usato.

Il funzionamento della tir-linguetta era stato abbastanza lucrativo per la St. Bernard. Johnson valuta che la chiesa stava eliminando almeno $50.000 un il mese. Le linguette di tiro vengono sotto forma di $.50, $1.00, o $2.00 biglietti. L'acquirente rimuove la copertura da un insieme delle scatole per vedere se il biglietto ha una combinazione di vincita, degno un determinato importo di soldi. Poiché le probabilità sono pesante contro vincere, le organizzazioni caritatevoli che fanno funzionare i funzionamenti della tir-linguetta fanno gli importi enormi di soldi. La barra riceve una più piccola parte. Il Diva riceve $1.750 un il mese dall'operatore della tir-linguetta. L'operatore deve essere un'organizzazione caritatevole ed è richiesto per archiviare i rapporti finanziari che dichiarano il fatturato lordo e come i soldi sono stati spesi per vari scopi caritatevoli. Una delle preoccupazioni del Johnson era che non ha ricevuto mai i rapporti dalla St. Bernard.

Un altro proprietario della barra sulla Via del Riso, Bill Schally, che ha posseduto una volta la barra dello Schally al angolo di riso e del magnolia fra 1995 e 2001, precedentemente aveva minacciato di rimuovere le linguette di tiro della St. Bernard dalla sua barra. Ha pensato che altre organizzazioni caritatevoli offrissero gli affari migliori che la St. Bernard. Il padre Mike Anderson ha risposto mettendosi in contatto con gli stabilimenti industriali numerosi sulla Via del Riso che chiedono loro di denominare autorizzare circa Schally. Calore politico ritenente, Schally accosentito per mantenere le linguette di tiro della st il Bernard nella sua barra se il padre Mike chiedesse scusa a Schally in cinque occasioni separate e se la chiesa pagasse a $10.000 a roba il gorilla defunto al giardino zoologico di Como. Soltanto tre tali scuse sono state date. Schally, che ora lavora come barista al Diva, valuta che il tiro della st il Bernard cataloga alla sua barra grossed fra $1.5 milione e $2 milioni all'anno. Diva grossed un importo simile.

Dopo avere dato il caricamento del sistema della St. Bernard, Debra Johnson ha selezionato un operatore della tir-linguetta che rappresenta una carità denominata Drop Dead si è rotto, che fornisce le case sicuri per i giovani che provano a fuoriuscire i gruppi. Tuttavia, è stata delusa che nessun dei relativi dispendii si sono avvantaggiati per popolare nella sua vicinanza. Per quel motivo, dopo ha scelto avvantaggiare la signora pistoni che fornisce i soldi di borsa per gli allievi di università low-income. Il nuovo operatore della tir-linguetta ha cominciato il 1 ottobre 2006.

In tutto l'evento, l'annullamento del Diva delle linguette di tiro che avvantaggiano la chiesa della St. Bernard ha dato a padre Mike un motivo costringente intensificare la sua campagna contro la barra. La chiesa ha avuta parishioners potenti. Un di loro era il membro da quella zona, Lee Helgen del Consiglio di città. Helgen è personalmente vicino al padre Mike. Generi il microfono ed Lee Helgen incontrato gli uomini d'affari influenti sulla Via del Riso, rappresentante tali commerci come la Banca capitale e la Camera di Klub ed occasionalmente il sindaco, per discutere le edizioni per quanto riguarda la barra del Diva. La Camera di Klub, posseduta da Bruce Larson, era un punto d'incontro favorito per i critici del Johnson. La Via del Riso dei due blocchi giù, una immaginerebbe che il relativo commercio si è levato in piedi per guadagnare dalla chiusura del Diva.

Scritture del padre Mike

Debra Johnson ha avuto alleati segreti che la hanno tenuta informata del tracciato contro di lei. Parishioners alla St. Bernard detto a dei sermons del padre Mike che invitano la gente a non patronize Diva. Ha implicato che Johnson esibisse o consigliasse al comportamento lewd e che la barra aveva portato la violenza alla vicinanza. Egli stesso era impaurito camminare oltre la barra del Diva, ha detto. Lo stesso messaggio è stato espresso nella colonna del padre Mike nel bollettino della parrocchia. Questa colonna fa l'uso pesante del sarcasm e del humility di derisione ed occasionalmente misstates i fatti.

Nell'ultima edizione (3 dicembre 2006), per esempio, il padre Mike è stato scorticato dal fatto che un giudice della contea di Ramsey ha rifiutato di revocare l'autorizzazione del liquore del Diva immediatamente. "Ora non sono sicuro," lui ho scritto, "ma in luglio che ha sembrato essere segnalato loro che ci era tre genti sparate all'interno della barra, uno ha assassinato. In nessun rapporto di quell'avvenimento abbiamo letto su c'è ne guid- dagli shootings che hanno causato questo contrattempo terribile. Sembra che la fucilazione è accaduto vicino in su dall'uomo che maneggia una pistola nella barra, ma non ho la comprensione di un giudice per fare tali distinzioni."

(Sì, ci era una fucilazione mortale nella barra, ma padre Mike trascurato per accennare che i personali di sicurezza del Diva hanno selezionato le persone che entrano nella barra che notte. I quattro membri del gruppo coinvolgere in quell'avvenimento, che mai precedentemente aveva regolato il piede in Diva, avevano rubato un certo numero di commerci sulla Via del Riso ed allora, nella stessa sera, fuoco scambiato della pistola al ristorante del McDonald in un'eccedenza apparente di discussione come spaccare il loot prima della ritirata al Diva. Lo shooter può avere "una pistola del glock", fatta di plastica, che ha eluso la sicurezza.)

Il padre Mike inoltre ha scritto in questo bollettino: "Quando ottengo indietro sui miei piedi non ritrovamento io stesso che è impaurito camminare le vie nell'estremità del nord... , tuttavia, sarò prudente mentre cammino da Diva. Non è una vicinanza intera, ma è una posizione all'interno della vicinanza che sembra affliggere il tutto. Nella sua conferenza stampa la protesta davanti la ms Johnson dell'ufficio della parrocchia ha desiderato assicurarsi che abbiamo saputo che nessuno di che cosa stava accadendo era il suo difetto. Se questo è il caso allora che è una il proprietario della barra più hapless intorno e noi se tutto il tatto molto spiacente per lei ed aiutarla come il più bene noi latta forse perlustrando intorno alla sua istituzione per assicurarsi che la gente difettosa rimane via."

(La conferenza stampa non si è occupata affatto della domanda di chi potrebbe essere responsabile del crimine della vicinanza ma con la possibilità che la chiesa potrebbe usare finanziariamente i relativi collegamenti politici al Diva di rovina in modo che, chiesa della St. Bernard, possa accedere alla proprietà ad un prezzo acutamente ridotto a configurazione una funzione aiut-vivente chiesa-posseduta sul angolo in cui la barra del Diva ora si siede. I contestatori hanno trasportato i segni con tali slogan come "il dio, non i soldi" e "Quant0 di serv dei dieci ordini li hanno (padre Mike) rotti oggi?")

In breve, il pastor capo alla chiesa della St. Bernard, il padre Mike Anderson, aveva organizzato una campagna pubblicitaria per vilify avvenimenti reali (shootings dentro o avvicinare la barra) che immaginati usando della barra di Deb Johnson e del Diva sia (il proprietario della barra che funziona intorno in suoi biancheria intima e reggiseno) come parte anteriore per la campagna. Un motivo più recondito era la possibilità che la chiesa potrebbe accedere alla proprietà del Johnson ad un prezzo acutamente ridotto se potesse persaudere la città della St. Paul per revocare l'autorizzazione del liquore del Diva e per proibire a chiunque altrimenti per funzionare una barra sullo stesso luogo.

L'estensione lunga della chiesa nella vicinanza

Anche se due figlie di Deb Johnson hanno assistito alla High School di Johnson piuttosto che alla scuola alla St. Bernard, hanno avvertito il harassment sia dagli insegnanti che dagli allievi perché la loro madre ha posseduto la barra del Diva. Con gli insegnanti sostitutivi ed altri, il braccio lungo della chiesa della St. Bernard si è esteso attraverso il lato orientale della St. Paul.

Il padre Mike era un uomo di influenza enorme durante la vicinanza della Via del Riso sia per la sua posizione come capo pastoral della Comunità della chiesa della st il Bernard che dei suoi collegamenti politici, particolarmente aLee Helgen, membro del Consiglio di città della St. Paul che era inoltre un parishioner. In nome di miglioramento della vicinanza, era rapido consigliare ai parishioners denominare il reparto autorizzante della città per protestare circa determinati commerci, per minacciare i proprietari di affari della Via del Riso e per invitare i parishioners ed i loro amici a boicottare i commerci quale la barra del Diva. Il padre Mike Anderson ha stato bene così ad un giocatore politico temuto.

Alcuni clienti al Diva hanno parole choice per descriverle. Un uomo, per esempio, ha detto a di una donna che era stata multata due volte dalla città della St. Paul per non riuscire a prendere l'escremento dal suo cane. Questa donna ha funzionato nel padre Mike vicino a Maryland ed a riso quando stava camminando il suo cane dalla St. Bernard. Questo grande cane ha defecato sulla camminata laterale. Quando la donna ha confrontato il padre Mike, ha detto che non ha dovuto prenderlo. Cioè si è pensato per essere sopra la legge. In un'altra situazione, il padre Mike ha promesso ad un proprietario sicuro della barra (non Deb Johnson) i raffles esclusivi della carne condotti dalla chiesa. Due settimane più successivamente, questo proprietario della barra ha scoperto che il ristorante delle tazze della latta inoltre ha avuto raffles della carne. Il padre Mike evidentemente non ha non avvertire un'esigenza mantenere le sue promesse.

Dopo che la città della St. Paul istituisca una barra fumante nel mese di marzo del 2006, Debra Johnson ha convertito uno spazio di parcheggio dentro indietro della barra "in patio fumante" dove i fumatori potrebbero andare prendere una rottura. Ciò ha significato che la barra difettava del numero richiesto di spazi di parcheggio. Johnson ha tentato di sormontare la mancanza affittando uno spazio a DeLisle attraverso la Via del Riso. Il proprietario di DeLisle ha cominciato a ricevere le telefonate minacciose in maniera che le roccie sarebbero gettate attraverso la sua finestra o nessuno comprerebbero il bene immobile dalla sua ditta se andasse avanti con i programmi lasciasse l'affitto del Diva uno spazio nel suo lotto di parcheggio.

Il henchman politico del padre Mike era Lee Helgen - gli stess Lee Helgen del membro del Consiglio di città della St. Paul che hanno avuti condutto la demolizione della casa de Nancy Osterman alla via orientale di 14 Jessamine nel mese di febbraio del 2006. Secondo Debra Johnson, Helgen ha entrato nella barra del Diva almeno una volta al mese fra luglio del 2005 ed aprile del 2006 per agganciarsi nella conversazione che non era amichevole. Il relativo messaggio costante, secondo Johnson, era: "Non gradisco nulla circa il vostro posto."

Helgen ha obiettato ad una bevanda di specialità fatta pubblicità a alla barra che è stata chiamata "frutta naughty del Diva". Questa bevanda ha consistito delle ciliege, delle olive e dell'ananas che si impregna in vodka. Ma a Helgen potrebbe essere come la frutta proibita a che la vigilia ha offerto a Adam - qualcosa che fosse sessualmente provocatoria. Il membro del Consiglio Helgen inoltre non ha gradito quel fatto che il Diva descritto un cantante ha chiamato "il cowboy rowdy" sulle sere di giovedì. "il cowboy rowdy", anche conosciuto come "il billy di Bo", era una stella della registrazione de Nashville che ha cantato il paese e le canzoni occidentali. Forse Helgen ha pensato che la sua presenza alla barra incited il comportamento rowdy o violento. Ci era inoltre una piattaforma elevata ad un'estremità della stanza della barra che ha assomigliato - ma non era - ad un posto per ballare nude.

Mese dopo mese, per nove mesi diritti, Debra Johnson ha dovuto resistere a questo rappresentante del governo della città della St. Paul che viene alla sua barra harass. Il suo messaggio era sempre qualcosa come: "siete un povero proprietario della barra, voi siete una povera donna di affari." Entro aprile del 2006, Debra Johnson aveva avuto abbastanza di questo uomo. Quando Helgen ha cominciato nella sua procedura, ha infornato indietro nelle parole come questi: "voi randello chiuso Cancun che guida la relativa clientela del gangster ad altre barre nella città. La città mai ci non ha offerto i proprietari della barra alcun aiuto. Mai ci non avete avvertito alcun. Ora, prendete il vostro asino del puppet verso l'esterno il mio portello e non ritornate."

Così confrontato, Lee Helgen hanno lasciato la barra e mai non hanno rinviato. Il puppeteer in questo caso, Johnson più successivamente spiegato, era padre Mike Anderson.

Un angolo immobiliare

Ci era qualcos'altro nei precedenti che possono contribuire a spiegare il comportamento del Helgen del microfono e dei rifugi del padre. "La radice di tutta la malvagità è soldi". I soldi, animosità non personale verso Johnson, possono essere la forza di azionamento dietro la campagna contro la barra del Diva.

Un certo tempo nel mese di luglio del 2006, Debra Johnson ha visto il padre Mike ed alcuni sviluppatori immobiliari che camminano intorno vicino alla barra. Ha sentito che questi sviluppatori avevano offerto il suo vicinot, il primo deposito asiatico della drogheria, $625.000 per comprare la relativa costruzione. Gli stessi sviluppatori hanno denominato Fred Macalus, proprietario della costruzione che ha alloggiato la barra del Diva ed offerto di comprare la sua proprietà. Macalus ha detto che, poiché la barra del Diva ha avuta un interesse di affari nella costruzione, dovrebbe consultarsi in primo luogo con Debra Johnson.

Lo sviluppatore, sedi di Mendota del poco Canada, giudicati riunioni due con Johnson e Macalus per discutere i termini. Hanno rilevato che stavano progettando sviluppare una funzione aiut-vivente alla posizione della barra e che la chiesa della St. Bernard possederebbe questa funzione. Un altro sviluppatore, Sherman Rutzick, che era un parishioner alla St. Bernard, presumibilmente stava rappresentando la chiesa in queste trattative.

Nel corso della prima riunione, che ha avvenuto all'inizio di settembre, del 2006, gli sviluppatori hanno offerto $1 milione per la proprietà. Fred Macalus, il proprietario della costruzione, riceverebbe $725.000 del questo e del Deb Johnson il resto. Johnson ha detto che questo ($275.000) era troppo piccolo. Accosentirebbe per vendere se gli sviluppatori pagassero $1.2 milioni. Gli sviluppatori hanno detto che hanno dovuto pensare a tale proposito.

Alla seconda riunione, che ha avvenuto il seguente mese, gli sviluppatori hanno rifiutato di pagare l'importo supplementare. Rutzick ha detto a Johnson a che avessero migliore accettare l'offerta $1 milione perché, se rifiutassero l'offerta, nessuno otterrebbero mai un'autorizzazione del liquore per quel luogo e la proprietà varrebbe molto più di meno. "accettereste più meglio la nostra offerta - oppure" era basicamente a che cosa ha detto a Deb Johnson. A questo punto, Johnson ha camminato dalla riunione dopo il rilievo "del nessuno lo minaccia come quello... Colloquio al mio avvocato."

Ciò non ha riuscito gli aiuti di trattativa per spiegare perchè la risposta della polizia ad un avvenimento di fucilazione vicino al Diva che ha avvenuto un'ora dopo che la relativa chiusura fosse molto più dura di quella di luglio che ha coinvolto una fucilazione mortale nella barra. La città ha pensato che facesse appuntare Johnson alla stuoia. Ci erano notizie stampa, sia in St. Paul che Minneapolis, che il Consiglio di città della St. Paul stava proponendo le nuove ordinanze dure per porre freno la violenza vicino alle barre e che il Diva quasi certamente perdesse la relativa autorizzazione del liquore. La campagna della St. Bernard da chiudersi giù la barra stava avvicinando il risultato. La vittoria ha sembrato quasi in vista.

Il Cane da Guardia rivela fuori dell'ufficio della chiesa

Allora Debra Johnson e gli amici, forze unentesi con il comitato di azione di diritti di proprietà del metro ed il giornale del Cane da Guardia, ha organizzato una dimostrazione di protesta davanti l'ufficio di affari della chiesa della St. Bernard sulla via di Woodbridge a p.m. 1:00 il martedì, 21 novembre 2006. Intorno venti persone, molti segni trasportanti del picchetto, hanno partecipato alla dimostrazione. I reporter da entrambi la pressa del pioniere della St. Paul e la stella Tribune e da tre stazioni radiofoniche hanno riguardato l'evento.

Il padre Mike era non disponibile uscire dall'ufficio per parlare preoccupazioni ai contestatori 'poiché, ai tempi della dimostrazione, era nell'ospedale che subisce la chirurgia della caviglia. Gli organizzatori di protesta hanno annunciato un momento di silenzio per augurargli una pronta ripresa. Nessun altro dall'ufficio della chiesa hanno accosentito per venire a contatto dei contestatori.

Nel riferimento all'aquisizione proposta della proprietà, il tema della protesta era "soldi del dio di serv non" (un detto di Jesus) anche se alcuni dei segni hanno identificato il padre Mike come "razzista" perché si è pensato che la sua campagna chiudere la barra fosse clientela nera del Diva puntato su. Apparentemente, il padre Mike era stato citato nella pressa pionieristica in maniera che "la Via del Riso non è stata mai così scura dato che Diva aperto."

Pricipalmente, tuttavia, l'evento ha consistito della descrizione di Deb Johnson della situazione al Diva e degli eventi che portano all'annullamento proposto dell'autorizzazione. Bill McGaughey da MPRAC ha tenuto un microfono per fare le domande a determinati punti nella testimonianza del Johnson e Jim Swartwood, editore del giornale del Cane da Guardia, ha equipaggiato la video macchina fotografica quale ha registrato l'evento per la radiodiffusione successiva sulla televisione di cavo.

Ci erano articoli sul raduno il seguente giorno sia nei giornali della st che de Minneapolis Paul. Il giornale del Cane da Guardia, un tabloid di metro-zona, ha caratterizzato la dimostrazione di protesta sulla copertina della relativa edizione seguente. Quando la città ha portato Johnson in il tribunale per cercare l'annullamento dell'autorizzazione della barra, giudichi Marybeth Dorn rifiutato per assegnare la richiesta della città. Lo sconosciuto ai procuratori della città, il giudice precedentemente aveva visitato la barra in persona per controllare le relative circostanze e, trovando tutti nell'ordine, aveva permesso il Diva per mantenere la relativa autorizzazione almeno per il futuro immediato.

non ancora dai legno

Quello non significa, tuttavia, che tutto è ottimistico per Debra Johnson. La campagna inesorabile e tutta la pubblicità negativa della chiesa sono riuscito a guidare via molti dei clienti della barra. È di meno che mezza che cosa ha usato essere. L'ordinanza contro il fumo della città, che ha entrato in effetto nel mese di marzo del 2006, inoltre ha avuta un effetto negativo su patronato della barra. Debra Johnson segnala che ha perso i milione dollari mezzi questo anno nei funzionamenti, non contanti i $32.000 che abbia speso su un nuovo cappuccio per la griglia che gli ispettori della città della St. Paul la hanno forzata rimuovere malgrado conformità con i requisiti consententi. Ulteriormente, Johnson ha speso $200.000 in spese notarili che provano a conservare la sua autorizzazione del liquore.

Johnson, che non è una donna ricca, può presto essere forzato dal commercio. Alcuni dei fornitori della barra, temendo che non può rimanere nel commercio molto più lungo, già hanno cominciato estrarre. Il distributore della birra gli non darà un nuovo segno. Il video uomo desidera rimuovere le sue macchine. Il proprietario della macchina dell'atmosfera sta esitando davanti ad un nuovo contratto. gli ufficiali di Legge-applicazione continuano ad inseguirli a causa delle edizioni relative all'autorizzazione di driver.

Una fonte bene-disposta ha detto a Johnson a che la polizia stesse colpendo le sue telefonate leggermente. Un dispositivo d'inseguimento è stato piantato in suo automobile. Se quello non fosse abbastanza, le autorità hanno confiscato le piastre dell'autorizzazione dell'automobile. Allora hanno deciso procedere all'annullamento dell'autorizzazione del liquore malgrado il mandato che nega la richiesta della città. E l'avvocato (Andy Dawkins) stava chiedendo più soldi. Erano abbastanza per causare una ripartizione nervosa.

D'altra parte, Debra Johnson non è una donna che dia facilmente in su ed il Diva ha una base di cliente estremamente leale. La lotta politica è inizio giusto. Con l'aiuto di altri proprietari di proprietà di metro-zona, Johnson sta sperando che una combinazione dell'amministrazione in grado e della pubblicità della barra per ricambiare le informazioni false fornite fuori da Father Mike e la città giri la marea contro l'annullamento dell'autorizzazione e porti i clienti persi posteriori.

Scritto dell'alberino: Debra Johnson, sostenuto dal partito libertarian del Minnesota, progetta funzionare per il Consiglio di città della St. Paul contro Lee Helgen.

Scattarsi per una traduzione di questa pagina in:

Spagnolo - Tedesco - Inglese - Francese - Portoghese

GoldParty.org


Pubblicazioni di Thistlerose COPYRIGHT 2007 - TUTTI I DIRITTI RISERVATI  
http://www.goldparty.org/divasbarf.html